PERCORSI TURISTICO – CULTURALE

SCOPRIRE MILANO

I CICLOPI OFFICINE CULTURALI offrono percorsi di turismo culturale  dedicati al paesaggio, alla storia e alla cultura del territorio lombardo e Milanese, collegabili ad eventi espositivi temporanei.

Gli itinerari proposti sono rivolti a un pubblico di ogni età. Per i più piccoli è possibile prevedere laboratori propedeutici alla visite. L’elenco proposto di seguito è una parziale panoramica dell’offerta relativa al turismo culturale, ma è possibile su richiesta adattare e riarticolare i singoli percorsi in base alle Vostre esigenze, anche su altri territori o tematiche.

Ovviamente ogni ipotesi dovrà/potrà essere definita nei dettagli in base alle aperture dei luoghi (ville, castelli, musei), all’età dei partecipanti e alla modalità di calendarizzazione degli appuntamenti.

 Numero ideale partecipanti: 25

 

PINACOTECA DI BRERA

Uno storico milanese scrigno dei quadri, come dice l’etimologia della parola. Rimane stupefacente scoprire come l’uomo artista sia passato dalla bidimensionalità della rappresentazione alla complessità del dipingere i sentimenti su di un volto. Mantegna, Bellini, Raffaello, Bramante, Caravaggio e Hayez, ci accompagneranno nella scoperta.

 

CENACOLO E S. MARIA DELLE GRAZIE

Un’unica visita per scoprire il capolavoro milanese di Leonardo da Vinci e a lato l’opera architettonica che segna il passaggio dall’ arte lombarda al Rinascimento toscano, arrivato nella nostra regione grazie alla presenza di Donato Bramante.

 

MUSEO DEL 900

A partire dal Quarto stato, opera sociale che apre il XX secolo, si percorrono i cambiamenti artistici e storici dell’Italia, fino ai mitizzati anni ’80. L’arte cambia forma: da tela a stanza. Un percorso ricco e coinvolgente. Da aprile, una sezione dedicata ad Andy Wharol .

 

GALLERIE DI PIAZZA SCALA – L’OTTOCENTO

Il percorso espositivo delle Gallerie di Piazza Scala Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo attraversa un intero secolo di storia dell’arte, l’Ottocento italiano, all’interno di dimore nobiliari ottocentesche.  Il percorso prende avvio dai bassorilievi di Antonio Canova di fine Settecento, passando all’Ottocento lombardo, con vedute della Milano di un tempo, del Duomo e dei Navigli e con racconti del Risorgimento, per concludersi con la stagione prefuturista di Umberto Boccioni.

Ingresso gratuito

 

GALLERIE DI PIAZZA SCALA – IL NOVECENTO

Cantiere del’900. Opere dalle collezioni Intesa Sanpaolopresenta viene considerato come  il primo allestimento di 189 opere del Novecento. Le maggiori tendenze artistiche del periodo artistico del XX secolo,  Informale, Spazialismo, Movimento Nucleare, MAC, Arte Cinetica e Programmata, Arte Povera, Arte Concettuale, Pop Art italiana vengono presentate in un contesto molto suggestivo.

Ingresso gratuito

 

LE PRIME CHIESE DI MILANO

Alla ricerca delle prime chiese di Milano e delle basiliche di S. Ambrogio

Duomo

Dalla terra al cielo. Partiremo dalla fondazione archeologica sottoterra alla ricerca della basilica paleocristiana di Santa Tecla e del Battistero, attraverseremo poi le navate con gli altari e le vetrate per arrivare ad osservare Milano dal cielo salendo sulle terrazze.

Visitabile sabato mattina e pomeriggio, domenica pomeriggio.

Biglietti cumulativi:

Tipo A comprende: salita alle terrazze in ascensore, visita al battistero si San Giovanni e visita al Tesoro

Tipo B comprende: salita alle terrazze a piedi, visita al battistero di San Giovanni, visita al Tesoro

 

Basilica Sant’Ambrogio

Una delle basiliche più antiche di Milano, ricca di storia ma anche di leggenda, di pietre antiche e di ori preziosi. Una struttura architettonica unica desiderata dallo stesso vescovo di cui porta il nome.

Visitabile nella mattinata e nel pomeriggio di sabato ma solo nel pomeriggio della domenica.

Ingresso gratuito

Nei dintorni: pusterla Sant’ambrogio, Università Cattolica, monumento ai caduti.

 

Basilica di San Lorenzo:

Basilica, mausoleo o palazzo? La ricchezza e la varietà di questa basilica, la rendono così completa da non capirne la funzione. Colonne romane, decorazioni musive e tante cappelle, quella di Sant’Aquilino originale in tutte le sue parti, cioè risalente all’epoca paleocristiana.

Nei dintorni: Porta Ticinese

Visitabile nella mattinata e nel pomeriggio di sabato ma solo nel pomeriggio della domenica.

Ingresso gratuito

 

Basilica di San Simpliciano

Fondata da S. Ambrogio per essere dedicata a Maria, la mole antica di questa chiesa è accompagnata da immensi affreschi di grande fama: Luini, Procaccini e Bergognone.

E’ accompagnata dal corpo e dai chiostri della Facoltà di teologia.

Nei dintorni il quartiere di Brera.

Visitabile nella mattinata e nel pomeriggio di sabato ma solo nel pomeriggio della domenica.

Ingresso gratuito

 

 

Le grandi donne di Milano

Un itinerario attraverso il centro (Castello, Via Dante, Palazzo Carmagnola, Piazza Scala, piazza Beljoioso) per ricordare grandi figure femminili milanesi, dalle correggenti del Ducato come Bianca Maria Visconti, alle dame di corte come Cecilia Gallerani, dalle grandi cantanti liriche come Giuditta Pasta o Giuseppina Strepponi Verdi, alla Monaca di Monza, dalla patriota Clara Maffei, alla coraggiosa Giulia Beccaria, figlia di quel Cesare che scrisse “Dei delitti e delle pene” e madre di Alessandro Manzoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...