I CORSI

   COMUNICAZIONE VISUALE  

Fumetto, fotografia, computer grafica, illustrazione, sono i linguaggi principali della comunicazione attuale, attraverso i quali è possibile  leggere e raccontare la realtà, o inventare mondi paralleli.  I nostri corsi  permettono di apprendere i principali strumenti di ognuno di questi linguaggi, e possono essere impostati venendo incontro alle esigenze dell’appassionato o del professionista.

  • Corso di fumetto

Quello del fumetto è un linguaggio ricco e complesso, dove immagini e parole si compenetrano.

Il corso analizzerà le principali tecniche narrative e illustrative di questo linguaggio, per poi far realizzare un fumetto ai partecipanti.

Il corso prevede un minimo di 4 incontri di due ore per un numero massimo di 15 partecipanti.

L’età ideale dei partecipanti è dai 10 anni.

 

  • Io e il fumetto!

Corso di fumetto autobiografico

Più o meno velatamente le storie narrate in molti fumetti sono vere e proprie proiezioni della personalità, dei pensieri, dei desideri, degli autori che le hanno realizzate. Il linguaggio del fumetto è ricco e complesso e può diventare uno strumento particolarmente indicato per potersi “raccontare”, realisticamente o attraverso il filtro del fantastico.

Il corso analizzerà gli autori più significativi di fumetti autobiografici, indicando i partecipanti le possibili tecniche per potersi autoritrarre attraverso questo linguaggio.

Il corso prevede un minimo di 4 incontri di due ore. Per un numero massimo di 15 partecipanti. L’età ideale dei partecipanti è dagli 8/10 anni.

  • Corso di illustrazione

Il corso porterà i partecipanti a “leggere” tra le pieghe di una storia, a individuarne le parti salienti e visualizzarle con delle illustrazioni, utilizzando diverse tecniche di disegno.

“Lettura” visiva del testo, apprendimento di base di diverse tecniche di disegno (pastello, acquerello…), realizzazione delle illustrazioni.

Il corso prevede un minimo di 4 incontri di due ore. Per un numero massimo di 15 partecipanti. L’età ideale dei partecipanti è dai 12 anni.

  • Dove leggo oggi?

Fotografiamo i  luoghi della lettura della mia città.

Corso di fotografia per bambini e ragazzi

Il corso si propone attraverso 4 incontri di insegnare ai bambini le tecniche fotografiche di base attraverso la scoperta del proprio territorio cittadino. Al termine del corso è possibile organizzare l’esposizione dei lavori realizzati.

L’età minima consigliata è di 7/8 anni.

  • Corso base di photoshop

Il corso si muove su due binari paralleli: l’apprendimento dei principali strumenti del noto programma di elaborazione di immagini, e lo studio delle basi della grafica e della comunicazione visiva.

Il corso base prevede 6 incontri di 2 ore ciascuno. E’ possibile organizzare anche un corso avanzato di 4 incontri da tre ore ciascuno.


Paesaggi d’acqua

Workshop per adulti in 3 incontri dedicato alla fotografia di paesaggio. Al termine del corso è possibile organizzare una mostra con i lavori realizzati dai partecipanti

 

 

 

CORSO DI TEATRO POP

 

Per teatro popolare si intende il teatro per tutti.

“Io quando fingo, fingo sul serio” Totò

Un percorso teatrale base rivolto a chi vuole provare l’esperienza dell’ attore  e scoprire le regole del teatro e iniziare a giocare con questo mondo. L’essere presenti in scena, l’ascolto verso se stessi, i compagni e il pubblico. Attraverso esercizi tratti da manuali di commedia dell’arte giocheremo con monologhi,  dialoghi e scene a più persone. Improvviseremo rubando da tutto quello che la vita ci offre, per rimanere popolari, universali. Perché il principale obbiettivo del teatro è saper comunicare a tutti. Alla fine del percorso apriremo le porte del nostro spazio per affrontare la realtà di un attore.

Il laboratorio si articolerà in diverse fasi:

ESERCIZI DI BASE:  riscaldamento motorio e vocale

GIOCHI TEATRALI:  uso dello spazio teatrale, la coralità, l’energia, l’ascolto e il ritmo.

RICERCA DI UN PERSONAGGIO Il corpo neutro. Elementi di pantomima, linguaggio e voce. Elementi base di biomeccanica

IMPROVVISAZIONI: Tecniche generali di improvvisazione. Messe in scena di antichi canovacci di commedia dell’arte.

Il corso si può tenere o in un week end (16 ore) o con appuntamenti settimanali per un massimo di 20 ore.

Rivolto a tutti per un massimo di 20 partecipanti.

 

 

GIOCHIAMO CON LA POESIA

Poesia è l’ arte di scrivere in versi,

secondo particolari espedienti ritmici, sonori e retorici, per esprimere fantasie, emozioni e sensazioni profonde, ma impiegata anche, in passato, per fini narrativi, drammatici e didascalici.

 

Il laboratorio è rivolto a chi è curioso di giocare con un testo poetico attraverso diverse tecniche.

L’ obbiettivo che si pone è di togliere l’etichetta monocroma che molti hanno della poesia e permettere al partecipante di dare un proprio colore e un proprio suono alle parole.

La poesia verrà affrontata come un semplice gioco, e come in ogni vero gioco incontreremo magie e regole da rispettare. Un breve riscaldamento ci permetterà di preparare il corpo e liberare la mente dai pensieri rendendoci pronti a utilizzare tutta l’immaginazione per iniziare a giocare.

DRAMMATIZZARE LA POESIA:  1_ Lettura e comprensione della poesia. 2_ Ricerca di immagini e metafore. 3_ Lettura della poesia secondo vari registri. 3_ Training vocale. 4_ Decantazione poesia.

ESPRESSIONE CORPOREA: 1_ Riscaldamento fisico ed esercizi di motorietà. 2_ Introduzione alle regole della pantomima.  3_ Caratterizzazione di un personaggio.

ESPRESSIONE MUSICALE:  1_ L’ascolto. 2_ Il suono della poesia. Descrivere le parole con suoni. 3_ Giocare con il ritmo della poesia e scoprire diversi andamenti ritmici. 4_ Pentagramma cinese. 5_ Rappresentazione musicale della poesia.

COMPOSIZIONE FINALE: Lettura con drammatizzazione accompagnata dalla pantomima e dalla composizione sonora.

Nel corso del laboratorio si darà molta importanza a creare l’ascolto. Ascolto del gruppo di lavoro, ascolto delle parole, delle emozioni, delle immagini, dei colori e dei pensieri.

Ascolto finalizzato a raccogliere un prezioso bagaglio da esprimere decantando la poesia.

Il materiale poetico potrà essere tratto da diverse fonti a seconda delle preferenze del gruppo.

E’ un percorso adatto ad ogni tipo di età, con l’unica condizione che i partecipanti abbiano una fascia di età omogenea.

 

 

 

ALLA RICERCA DEL PROPRIO CLOWN

Laboratorio dedicato allo sviluppo della creatività, Approfondimento della consapevolezza motoria e ricerca del proprio personaggio clown.

“Il clown rappresenta nel modo più efficace, più commovente e comico

 una creatura che si trova in un mondo immenso e sconosciuto.

Egli ci riporta sempre alla situazione esistenziale del bambino”

(Federico Fellini)

 

Questo laboratorio vuole essere una vera opportunità per entrare in contatto con il mondo teatrale assaggiando le regole di base dell’arte circense, arte in forte crescita in tutta Europa con la riscoperta del Nouveau Cirque. Nel laboratorio svilupperemo la propria creatività. Ogni partecipante sarà l’autore di se stesso creando il proprio personaggio caratterizzato dall’unicità e dall’originalità di ognuno di noi. Riconoscere le nostre imperfezioni, trasformarle in caratteri del nostro clown per renderlo ridicolo e libero di essere quello che noi non accettiamo di essere. Scopriremo le basi della clownerie, il bianco e l’augusto, cercando nel clown non un semplice buffone che vuol fare ridere, ma un artista di alta nobiltà che fa riflettere.  Faremo i conti con la sincerità di un clown, la stessa sincerità che hanno i bambini.

Tornare infatti come da bambini a giocare con ogni cosa, da una semplice pallina di carta ad un filo d’erba, sempre rispettando le regole del gioco con serietà e magia. Durante il laboratorio sarà posta particolare attenzione al lavoro di gruppo, all’ascolto e alla comunicazione non verbale. Scoprire il proprio clown attraverso un sorriso, uno sguardo, un gioco. Scoprire quanto nella vita sia importante sorridere, guardare e giocare. Il laboratorio si articolerà in quattro fasi: ESERCIZI DI BASE, GIOCHI TEATRALI, RICERCA DEL PROPRIO CLOWN, IMPROVVISAZIONI E SKETCH

Il laboratorio può svolgersi in 16 ore divise in due giornate piene oppure con incontri settimanali di almeno due ore.

E’ rivolto ad un massimo di 20 partecipanti senza limiti di età.

 

marco

Marco Ripoldi è attore di teatro e di web, commediante, clown e buffone.

Si è formato nelle piazze di Italia e Francia con Zorba Officine Creative, compagnia di teatro popolare che porta avanti artigianato teatrale facendo commedia dell’arte con tecniche teatrali e circensi.

Tra i suoi maestri, ha lavorato con Paolo Rossi, Dario Fo, Enzo Jannacci e Eugenio Allegri.

Fa parte de “Il terzo segreto di satira” famosi per il video virale “Il favoloso mondo di Pisapie”.

Lavora come clownterapista all’ospedale San Carlo di Milano per la fondazione Garavaglia.


 

INGLESE

 

Have fun with english!

Il progetto ha lo scopo di consentire ai bambini in etá prescolare di familiarizzare con una seconda lingua e di gettare le basi di una conocenza che verrá poi sviluppata e approfondita nella Scuola Primaria. Oggi é  fondamentale la conoscenza dell’inglese, che ci consente di abbattere le barriere linguistiche che

spesDSCN6316 bisso ci separano dal resto del mondo e poter cominciare dalla Scuola dell’Infanzia é un gran bel vantaggio. Have Fun With English! si prefigge pertanto di incuriosire i piccoli interlocutori, scoprendo insieme nuove sonoritá linguistiche attraverso il divertimento e aprendosi a una realtá europea e internazionale sempre piú multilingue.

Il metodo di intervento privilegerá le attivitá ludiche, l’animazione, la lettura di libri,  le rappresentazioni grafico-pittoriche e il canto che aiuta il bambino ad acquisire sempre piú confidenza e fluiditá nell’esprimersi nella lingua straniera. Saranno prese in considerazione tutte le esperienze in cui “ il fare” sará motivo per comprendere il significato delle parole e stimolo per riprodurle autonomamente.

Inoltre, il progetto si basa su livelli progressivi di difficoltá e complessitá, dall’apprendimento di parole singole fino ad arrivare a frasi ampliate. La progressione é assicurata dalla ripetizione fino al livello raggiunto.

Il corso è indirizzato a bambini dai 4 ai 7 anni e può essere proposto in più moduli con  20/25 incontri monosettimanali della durata di un’ora ciascuno, qualora lo si desiderasse o lo si ritenesse opportuno, c’é la disponibilitá anche a incontri bisettimanali

 

 

  

CICLO DI INCONTRI DI DANZE POPOLARI

 

BALLIAMO INTORNO AL MONDO

 

Saranno proposte diverse divertenti danze popolari e danze-gioco provenienti da tutto il Pianeta, in un incontro settimanale o quattordicinale, al Sabato.

Seguendo le Indicazioni per il curriculum pubblicate dal Ministero della Pubblica Istruzione, gli incontri rappresentano un percorso di conoscenza che aiuterà i ragazzi a:

  • interagire con il gruppo per il raggiungimento di un obiettivo comune
  • sviluppare l’autostima e la coscienza di sé e del proprio corpo
  • sviluppare le abilità motorio-espressive
  • educare alla musicalità e al ritmo
  • saper rispettare le regole
  • conoscere il patrimonio culturale locale e non

Durata interventi: 1h. circa

Numero interventi: 5 (ripetibili) + 1 incontro di prova

Numero bambini: minimo 7 massimo 15 (se ci fossero più bambini si può ripensare il preventivo con un operatore in più)

 

Le caratteristiche delle diverse danze possono costituire spunto per laboratori creativi: gli oggetti realizzati (piccoli strumenti, ornamenti…) possono essere poi usati durante i balli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...